sito web a norma di legge

Sito Web a norma di Legge!

Quando si realizza un sito web, occorrono pagine, articoli, form di contatto, immagini di un certo tipo, icone.
Ci sono diversi elementi ormai imprescindibili che devono essere presenti sul tuo sito per non incorrere in spiacevoli sanzioni.

Le leggi cambiano molto velocemente e seguire tutte le norme e agli aggiornamenti può essere molto impegnativo, sia per gli sviluppatori, sia per un singolo che deve avere il tempo e il modo di aggiornare i contenuti richiesti rapidamente.

Cosa deve essere presente, per legge, in ogni sito web?

Oltre agli elementi che fanno di un sito uno strumento di dialogo tra utenti, esistono anche dei requisiti da rispettare per garantire i diritti degli utenti ed essere così in regola con la legge.

La pubblicazione dei dati obbligatori, cioè tutti i dati della società, devono essere ben visibili da parte degli utenti in maniera precisa; ad esempio la Partita Iva va specificata necessariamente in homepage.

Oltre i dati obbligatori però ci sono 3 elementi fondamentali:

  • Termini e Condizioni
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy

A cosa servono questi 3 elementi?

Termini e Condizioni

I Termini e Condizioni, che sono conosciuti con nomi spesso molto diversi, Termini di Servizio, Condizioni Generali, Termini e Condizioni, (T&C), TOS, Note Legali, corrispondono al documento che regola il rapporto tra il titolare del servizio fornito tramite il sito web e l’utente finale. Nei Termini e Condizioni il titolare del sito web fornisce all’utente le condizioni di utilizzo ma anche le regole da seguire per interagire con i contenuti di un sito web e le eventuali modalità di cancellazione o sospensione di registrazione utenti.


Non ci si riferisce solamente al contratto che tutela gli utilizzatori di un sito, tra le finalità dei Termini e Condizioni si trovano anche tutte le clausole relative alle limitazioni di responsabilità in caso di malfunzionamenti, controversie e rimborsi relativi al servizio fornito. Sono quanto mai indispensabili per i siti e-commerce.

Privacy Policy

La Privacy Policy è una dichiarazione sul trattamento dei dati degli utenti raccolti dal titolare di un sito web, obbligatoria in quasi tutti gli Stati per quei presidi web in cui c’è una raccolta, anche tramite terzi, di informazioni personali degli utenti come nome e cognome, indirizzo email, immagini o altre elementi che possano identificare un utente, inclusi i dati raccolti con il semplice accesso, quali IP o cookie.

In Europa, i riferimenti legislativi sono la Data Protection Directive (95/46/EC) e la ePrivacy directive (2002/58/EC, come rivisto dal 2009/136/EC). Queste sono le direttive che vengono convertite in leggi da ciascun Stato Membro e dettano i requisiti minimi da rispettare per tutelare la privacy delle persone.
In queste direttive si esprime un punto fondamentale: l’utente deve essere informato sui processi di raccolta dei dati personali. Il proprietario di un sito deve pubblicare una Privacy Policy comprensibile e chiara, che informi gli utenti sui seguenti punti:

  • l’identità e i dettagli di contatto del proprietario del sito web e le categorie di dati personali raccolte;
  • le finalità di trattamento dei dati e l’eventuale condivisione degli stessi con terze parti;
  • i diritti degli utenti in fatto di revoca del consenso e cancellazione dei dati.

Cookie Policy

Dal 2 giugno 2015 anche in Italia occorre osservare gli adempimenti previsti dalla normativa europea sui Cookie.
Poiché tali Cookie – installati automaticamente da quasi ogni sito web – consentono di tracciare in vari modi i comportamenti degli utenti, si è intervenuti mettendo delle limitazioni a tutela degli utenti. In sintesi, con qualche eccezione, non è più possibile installare cookie, esclusi quelli tecnici, prima di:

  • aver preparato e pubblicato una cookie policy;
  • aver mostrato esplicitamente all’utente un banner informativo con la richiesta di consenso all’installazione dei cookie;
  • aver richiesto il consenso ad ogni utente prima di procedere.

Nella Cookie Policy dovrà apparire un elenco dei cookie installati dal sito, con i relativi scopi per cui sono utilizzati.
La questione che si pone di fronte ad ogni sviluppatore è quella di dover produrre tale documentazione; un argomento spinoso, che prevede una conoscenza specifica sulle tematiche legali unita a competenze tecniche per un’implementazione efficace e rispondente alle richieste di legge (ad esempio la disabilitazione provvisoria dei Cookie fino all’esplicito consenso dell’utente).

A tal proposito, noi ci rivolgiamo a chi si occupa di tali argomenti in maniera professionale, evitando di fare un copia e incolla che potrebbe comportare solamente danni. L’improvvisazione porterebbe a possibili sanzioni, che possono arrivare a decine di migliaia di euro, da parte del Garante della Privacy, qualora non fossero corretti gli adempimenti alle normative.


Riepilogando… sapevi che servono tutte queste informazioni su un sito?

Le hai già previste?

E a chi ti sei rivolto per metterti al sicuro?